^ TORNA SU
 
Ottobre 2018
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4
ARCHITETTURA E AMBIENTE ALPINO: TRADIZIONE E INNOVAZIONE PDF Stampa E-mail

Il Cai Saluzzo, nell’ambito degli appuntamenti “Montagne di Sera”, propone due incontri dedicati all’architettura e ambiente alpino.




Gli appuntamenti sono previsti per i giovedì 4 e 11 ottobre, ore21, presso l’Antico Palazzo Comunale di Salita al Castello 26. Agli incontri seguiranno due visite guidate di una mattina:

sabato mattina 6 ottobre a Bellino,

sabato mattina 20 ottobre a Balma Boves.

Le serate e le visite saranno condotte dall’architetto Giorgio Rossi. 




Durante gli incontri serali, con immagini e ospiti quali Francesco Dematteis, Enrico Cornaglia, i progettisti del nuovo bivacco Gervasutti, Luca Gentilcore e Stefano Testa, si chiacchiererà di architettura alpina tra tradizione, tutela e innovazione: come conciliare le attuali esigenze con la tutela?

La prima serata, giovedì 4 ottobre, sarà dedicata all’architettura tradizionale e a capire il perché delle forme di architettura alpina a noi ben note e dei caratteristici particolari costruttivi.

Giorgio Rossi è architetto eporediese di nascita ma saluzzese ormai da lunga data. Grande appassionato di montagna, membro del soccorso alpino. Tra i suoi lavori: il restauro di Casa Cavassa, Balma Boves, la realizzazione del bivacco al lago delle Forciolline, per citarne solo alcuni.

Francesco Dematteis, fra i fondatori della cooperativa “Lou Viol”, è noto e appassionato muratore della Val Varaita, si occupa di recupero architettonico in ambiente montano ed è anche dedito alla divulgazione della cultura architettonica alpina.


Ultimo aggiornamento Martedì 02 Ottobre 2012 07:17