^ TORNA SU
 
Dicembre 2017
L M M G V S D
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
CONCORSO SU "LO SCARPONE" aprile Celebrazioni Monviso 150 Articolo comparso su "Lo Scarpone" PDF Stampa E-mail
Lunedì 06 Giugno 2011 09:11

Celebrazioni Monviso 150 Articolo comparso su "Lo Scarpone"

L’estate 2011 alla corte del “re di pietra”
La conquista di William Mathews del 30 agosto 1861 viene ricordata con una serie di eventi (tra i quali alcune scalate in abiti d’epoca), con un concorso fotografico e con una particolare iniziativa del Museo Nazionale della Montagna “Duca degli Abruzzi”

Celebrazioni Monviso 150 Articolo comparso su "Lo Scarpone"

L’estate 2011 alla corte del “re di pietra”
La conquista di William Mathews del 30 agosto 1861 viene ricordata con una serie di eventi (tra i quali alcune scalate in abiti d’epoca), con un concorso fotografico e con una particolare iniziativa del Museo Nazionale della Montagna “Duca degli Abruzzi”

Forse il rischio più grande corso dall’inglese William Mathews, protagonista nel 1861 della prima salita ai 3841 metri del Monviso, è stato quello di… restare a secco di vino nella fase di avvicinamento. Quando, per l’esatteza a Casteldelfino, soffocati dalla polvere e dal caldo, Mathews, con il connazionale William Jacomb e le guide chamoniarde Michele e Giovanni Battista Croz si sono visti con grande disappunto rifiutare il prezioso nettare dall’oste a corto di bottiglie. Dopo anni di tentativi che hanno coinvolto personaggi come lo stesso Mathews, Bonney, Ball e un giovanissimo e spaesato Edward Whymper, il Re di Pietra è felicemente capitolato il 30 agosto di quell’anno consentendo alla comitiva di godere a lungo il ben noto e straordinario panorama delle Alpi che la cima riserva ai fortunati summiter. Ma come mai il Monviso è rimasto così a lungo una specie di sogno proibito per alpinisti inglesi e francesi che all’epoca brillavano per intraprendenza mentre gli italiani (con grande rabbia di Quintino Sella) stavano a guardare? Di questo e altri aspetti del tardivo inizio del movimento alpinistico nelle Alpi Cozie rispetto ad altri gruppi più rinomati è testimonianza inappuntabile il monumentale libro “Monviso Re di pietra” di Ezio Nicoli (Cavallermaggiore, 1993). Come noto, il successo dei britannici risvegliò l’interesse di altri alpinisti e in occasione della terza salita assoluta, il 12 agosto 1863, Quintino Sella decise con i compagni di dare vita al Club Alpino Italiano. Un secolo e mezzo è passato tra vari trambusti e l’occasione si rivela preziosa per celebrare questa pagina di alpinismo scritta dall’intrepido pioniere inglese. Il quale, analogamente a Quintino, ebbe il merito di fondare nel 1857 a Londra  l’Alpine Club, la prima associazione alpinistica in assoluto. Ricco è il programma delle celebrazioni di cui si riferisce a parte in queste pagine, anticipato dal presidente generale Umberto Martini il 24 febbraio al Monte dei Cappuccini in occasione dell’apertura ufficiale delle manifestazioni per i 150 anni del CAI (2013). Tra gli eventi più importanti, vanno subito segnalati una conferenza storico-letteraria a Saluzzo, la consegna del Premio dedicato a Gianni Aimar che seppe raccontare come pochi la vita di queste valli, un concerto del Coro della SAT, un trek sotto varie bandiere a cura dell’UIAA, l’Inaugurazione del Museo dell'Alpetto già anticipata in queste pagine, varie salite al Monviso organizzate per i giovani, l’inaugurazione del Sentiero Nicoli, un’ascensione in costume d’epoca e, dulcis in fundo, un gemellaggio con l'Alpine Club. Verrà inoltre ristampato il libretto con la traduzione in italiano dell’articolo di Mathews “The ascent of Monte Viso” pubblicato nel 1862 su “Peaks, Passes and Glaciers”, vol. II 2nd series, London (a cura del CAI Saluzzo). Del Comitato organizzatore di “Monviso 150” fanno parte le sezioni piemontesi di  Barge, Cavour, Racconigi, Saluzzo, Savigliano, le Guide del Monviso, il Soccorso alpino (XIV Delegazione “Monviso”), i comuni storici di Saluzzo, Casteldelfino, Paesana con il patrocinio della Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Comunità Montana del Monviso, Parco del Po Cuneese e ovviamente del Club Alpino Italiano.“Ci sarà spazio sia per le gite a livello escursionistico”, dice Carlo Gagliardone, presidente del CAI Saluzzo, “sia per quelle di carattere alpinistico”. Il CAI accompagnerà gratis soci e non soci su alcune punte attorno al Monviso. Le scuole del CAI, invece, faranno uscite più impegnative”.

Incontri, scalate, cultura
Ecco una selezione degli eventi previsti dal Comitato Monviso 150 (alcuni sono in attesa di conferma).
28/5 a Cavour conferenza sui “Primi anni dell’alpinismo” di Piergiorgio Repetto.
31/5 a Cuneo conferenza sulla prima salita al Monviso
23/6 a Saluzzo, convegno storico-letterario, in collaborazione con il Comune di Saluzzo.
24/6 a Saluzzo Premio Gianni Aimar.
25/6 a Saluzzo giornata della transumanza.
26/5 al rifugio Quintino Sella assemblea dei sindaci, esibizione del gruppo Yo Yo Mundi
10/7 a Crissolo premiazione concorso di pittura “La montagna e il riconoscimento della propria identità”.
16/7 all’Abbazia di Staffarda Coro della SAT.
23/7 a Crissolo “Il suono del luoghi”, incontro con l’artista Paolo Inverni.
24 – 31/7 Settimana UIAA Global Youth Summit 2011.
30/7 a Crissolo  incontro con l’alpinista Manolo.
31/7 al  rifugio Alpetto (alta Valle Po) inaugurazione del "Museo degli albori dell'alpinismo" presso il Ricovero dell'Alpetto
5 – 7/8  Trekking del Monviso aperto a gruppi.
7/8 a Crissolo premiazione concorso fotografico “La montagna e il riconoscimento della propria identità”.
16/8 a Crissolo commemorazione del 50° anniversario della “Escolo dou Po”.
21 – 22/8 salita al Monviso riservata ai ragazzi delle Scuole superiori.
21 – 22/8 traversata alpina, riservata ai ragazzi delle Scuole medie.
In date da definire al rifugio Sella (alta Valle Po) concerto ad archi, inaugurazione e messa alla chiesetta del rifugio, inaugurazione del Sentiero “Ezio Nicoli”, prima via di salita al Monviso lungo il Vallone delle Forciolline.
25/8 – 4/9 a Cuneo fiera estiva.
In data da definire gemellaggio con l’Alpine Club.
27 – 28/8 a Crissolo teleferica dimostrativa.
28/8 a Crissolo mostra filatelica con annullo postale dedicato.
28/8 ascensioni al Gruppo del Monviso. A un’ora concordata verranno accesi fumogeni colorati su tutte le cime escursionistiche ed alpinistiche raggiunte.
29, 30, 31/8 salite al Monviso in abiti d’epoca.
30/8 a Savigliano, Corale ANA, con canti di montagna; musiche e balli occitani del Gruppo “J’amis del Peilo”.
In settembre a Saluzzo mostra speleologica in ricorrenza del 50° anniversario della fondazione del Gruppo Speleo Costa (1961)
Il 2/9 a Saluzzo chiusura concorso fotografico “Emozioni dal Monviso”.
4/9 a Crissolo  convegno su ”Il mondo degli ecomusei”.
Metà/fine mese a Saluzzo premiazione concorso fotografico “Emozioni dal Monviso”.
Dal 17 al 25/9 “Monviso Rock, Climbing Festival”.
26/11 a Saluzzo convegno interregionale del CAI (Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta) per gli accompagnatori di Alpinismo giovanile.

Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Giugno 2011 09:13